Torta zebrata

2
Questa simpatica e fantasiosa torta è chiamata così per l’effetto zebrato che presenta al suo interno. Un effetto ottenuto alternando cucchiaiate di impasto bianco e al cacao. In teoria potreste preparare la torta zebrata con qualsiasi impasto di torta preferite (tipo torta margherita, 7 vasetti ecc…) l’importante è che sia l’impasto bianco che quello nero abbiano la stessa consistenza!
Difficoltà: media
Preparazione: 30′
Cottura: 35′
Porzioni: 12 persone
Costo: basso
Ingredienti
j

  • 4 uova
  • 280 g di zucchero semolato
  • 1 bustina di vanillina
  • 120 g di olio di semi di mais o 160 g di burro fuso
  • 200 ml di latte
  • 350 g di farina per dolci
  • 1 bustina di lievito per dolci

Per variegare l’impasto

  • 20 g di fecola di patate + 2 cucchiai di latte
  • 20 g di cacao amaro + 2 cucchiai di latte
Procedimento
a b c
Preparare l’impasto della torta zebrata sbattendo con una frusta elettrica le uova con lo zucchero e la vanillina. Una volta ottenuto un composto omogeneo e spumoso unire a filo, sempre sbattendo, l’olio di semi (o il burro fuso) e il latte. Unire la farina setacciata insieme al sale e con le fruste a bassa velocità incorporare bene tutti gli ingredienti affinché otteniate un impasto omogeneo e senza grumi.
d e f
Infine incorporare per ultimo la bustina di lievito per dolci. Intanto preriscaldare il forno a 180° modalità statica. A questo punto, eventualmente con l’aiuto della bilancia, dividere l’impasto in due ciotole: in una unire la fecola setacciata (più i due cucchiai di latte) e nell’altra unire il cacao amaro setacciato (più gli altri due cucchiai di latte). Amalgamare fecola e cacao ai rispettivi impasti fino ad ottenere due composti molto omogenei e della medesima consistenza.
g h i
Rivestire di carta forno (bagnata e strizzata) uno stampo del diametro di 26-28 cm e iniziare a comporre la torta zebrata versando 3 cucchiaiate di impasto bianco e 3 cucchiaiate di impasto nero. Continuare ad alternare a cucchiaiate gli impasti bianco e nero fino ad esaurirli completamente. Infornare la torta per 35′ e una volta trascorsi fare la prova stecchino per verificare l’avvenuta cottura… quindi estrarla dal forno e lasciarla raffreddare una mezz’ora prima di estrarla su un vassoio (magari coperta da un canovaccio pulito così che non diventi asciutta). E finalmente la torta è pronta per essere servita, rigorosamente a fette: per rendere ben visibile l’effetto zebrato!
Note

1 Commento

  1. martA drupi

    Sarà davvero buona

    Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *