Torta psichedelica di Halloween

1
Con questa variante della torta psichedelica vi auguro a tutti un felice Halloween! E’ una torta simile a un muffin come consistenza, ideale sia per essere inzuppata nel latte ma anche perfetta per essere farcita e guarnita con tutte le decorazioni a tema per rendere ancora più stregato il vostro Halloween!
Difficoltà: bassa
Preparazione: 30′
Cottura: 20′
Porzioni: 6 persone
Costo: basso
Ingredienti
  • 2 uova
  • 200 g di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • Scorza grattugiata di limone q.b.
  • 180 g di burromargarina
  • 360 g di farina 00
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 bustina di lievito
  • 200 ml di latte
  • Coloranti alimentari q.b.
Procedimento
a b c
In una ciotola montare insieme le uova, lo zucchero, la vanillina e la scorza grattugiata del limone. Una volta ottenuto un composto chiaro e spumoso unire a filo il burro fuso, sempre sbattendo. Incorporare all’impasto la farina, il lievito e il sale setacciati.
d e f
Infine unire il latte e lavorare l’impasto ancora un minuto con le fruste. Ecco come si presenterà l’impasto che una volta pronto andrà suddiviso in tre coppette. Tingete ogni coppetta combinando i vari coloranti alimentari.
g h i
Cercate di ottenere un viola, un nero e un arancione belli accesi, che sono i colori tipici della festa di Halloween. Imburrare e infarinare uno stampo di 20 cm di diametro e alternare cucchiaiate di colore nero, viola e arancione. Continuare quindi alternando i colori fino a terminare tutto l’impasto, non resta che cuocere la torta in forno statico a 180° per 20 minuti circa. Far raffreddare e sformare… Potete tagliarla a metà e farcire così come rivestire con glassa, crema o ganache e decorarla come più preferite, io in questo caso l’ho lasciata semplicemente così com’è per evidenziare l’effetto psichedelico di Halloween!
Note
Quando ho realizzato questa torta avevo in casa solo coloranti in polvere, tuttavia se usati in quantità eccessiva tendono a marcare il sapore del dolce, per cui vi consiglio di usare quelli in pasta, in quantità moderate oppure sostituire alcuni coloranti con alimenti naturali ad esempio del cacao per la parte nera e dello sciroppo di mirtilli per la parte viola.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *