Quasi rotolo alle fragole

1
Un dolce goloso e fresco per augurarvi buona festa dei lavoratori! Un quasi rotolo perché sì non sarà venuto esteticamente perfetto… Ma vi assicuro che è un dolce goloso più che mai!
Difficoltà: media
Preparazione: 45′
Cottura: 6-8′ per la base; 3-5′ per la crema
Riposo: 1h di lievitazione
Dosi: 500 g
Porzioni: 4 persone
Costo: basso
*nota:
Ingredienti
Per la crema bianca

  • 500 ml di latte
  • 100 g di zucchero
  • 50 g di maizena
  • 50 g di burro
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (oppure i semini di 1/2 bacca)
Procedimento
a b c
Preparare la pasta biscotto al cacao seguendo questa ricetta. Coprire con un foglio di carta forno e arrotolare la base. Avvolgere la pasta biscotto nel canovaccio su cui l’avete sformata, così raffredderà senza asciugarsi.
d e f
Preparare la crema bianca unendo in un pentolino la maizena e lo zucchero e stemperando con il latte. Portare il composto su fuoco medio girando continuamente con una frusta. Quando il composto si sarà addensato come una normale crema spegnere il fuoco.
g h i
Lasciare raffreddare completamente la crema bianca in un contenitore di vetro largo e coperta con la pellicola a contatto, quando sarà tiepida riporla in freezer per farla raffreddare più velocemente. Intanto lasciare il burro a temperatura ambiente, quando sarà morbido (e quando la crema bianca sarà ben raffreddata) montarlo con le fruste in una ciotola dai bordi alti e unire poco a poco la crema bianca. Una volta ottenuta una crema omogenea unire l’estratto di vaniglia.
j k l
A questo punto assemblare il rotolo spalmando la crema sulla pasta biscotto, unendo le fragole e il cioccolato bianco fatti a dadini. Non resta che arrotolare e spostare su un vassoio il dolce (con la parte di chiusura rivolta verso il basso) ricoprire con la pellicola e riporre in frigo almeno 1 ora prima di servire, in questo modo tutti i sapori si leghino e il rotolo alle fragole sia più goloso!
Note
Decorate con dello zucchero a velo o della panna montata e guarnite con delle fragole intere!

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *