Polpettone della mamma

1
Il polpettone è una delle migliori specialità di mia mamma, è una ricetta davvero unica e, come tutte le ricette da mamma non può mancare sulla tavola del pranzo della domenica!
Difficoltà: medio-alta
Preparazione: 60′
Cottura: 120′ totali
Porzioni: 10 persone
Costo: medio
Ingredienti
Per il polpettone

  • 1 kg di pane raffermo
  • 500 g di carne bovina tritata
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 2 cucchiai abbondanti di parmigiano

PER IL ripieno

  • 2 uova sode
  • 4 fette di provola fresca o scamorza

PER IL condimento

  • 2 carote
  • 2 cipolle
  • 1 dado vegetaleacqua q.b. (circa 500/750 ml)
  • Olio extra vergine q.b.
  • Sale q.b.
2
Procedimento
a b c
Per prima cosa occorre mettere in ammollo il pane raffermo per un ora. Trascorsa l’ora strizzare molto bene il pane e trasferirlo in una ciotola, quindi aggiungere la carne tritata, l’aglio grattugiato, le uova, il prezzemolo, il parmigiano, il sale, il pepe e impastare bene tutto fino ad ottenere un impasto per polpette omogeneo. Su un foglio di carta forno stendere l’impasto ottenuto in un rettangolo, cercando di dare ai lati uno spessore più sottile rispetto al centro. Farcire quindi il polpettone con le uova sode e la provola fresca proprio come è stato fatto in foto.
d e f

Richiudere il polpettone prima da un lato e poi dall’altro e sigillare bene i bordi, lavorarlo un po’ in modo da conferirgli una forma omogenea a salsicciotto e tipica del polpettone.

g h i
Sigillare bene a caramella il polpettone nella stessa carta forno. A questo punto bisogna tostare il polpettone in forno a 200° ventilato o 220° statico per 50′, dovrà risultare ben dorato e tendente al marroncino, questo (non più) segreto di famiglia serve a crostificare il polpettone in modo che quando andrà a stufare nel sugo non si spappolerà! Quando il polpettone ha finito di cucinare in forno tagliare finemente a julien le carote e tritare grossolanamente le cipolle facendo soffriggere leggermente a fuoco dolce con un filo d’olio extra vergine.
j k l
Quando le carote e le cipolle si sono intenerite aggiungere il polpettone e unire anche il brodo fatto con il dado e l’acqua calda. Alzare a fuoco medio e quando il brodo raggiunge il bollore riabbassare a fuoco dolce e far consumare il tutto coprendo, irrorare di tanto in tanto con del sugo la superficie del polpettone in modo che non si asciughi. Quando il sugo si è addensato il polpettone è pronto per essere servito!
Note