Pasta a frittata al forno

1
Non c’è scampagnata e gita fuori porta… e non è ferragosto se manca la pasta a frittata! Rigorosamente fatta con la pasta avanzata dal giorno prima, la pasta a frittata (che dà il suo meglio se fatta con gli spaghetti) è un gustosissimo e facilissimo primo piatto che è ancora più buono se gustato freddo. Se cotta in una teglia rettangolare e una volta che sarà completamente fredda e compatta viene tagliata a cubetti o rombi potrà essere servita all’interno di un aperitivo!
Difficoltà: bassa
Preparazione: 10′
Cottura: 25′
Porzioni: 6 persone
Costo: basso
Ingredienti
  • 4 uova medie
  • 2 cucchiai di latte
  • 1 presa di sale
  • 2 manciate di parmigiano
  • Pepe nero macinato q.b.
  • 800 g circa di spaghetti al sugo del giorno prima
  • 1 mozzarella
  • Olio e.v.o. q.b.
  • Pan grattato q.b.
Procedimento
a b c
In una ciotola unire le uova, il latte, il sale, il parmigiano e il pepe. Sbattere insieme tutti gli ingredienti con una forchetta. Unire e amalgamare bene la pasta al composto di uova.
d e f
Unire anche la mozzarella tagliata a dadini. Oleare e cospargere di pan grattato uno stampo di 24-26 cm e versare il composto di pasta e uova, livellare e completare con un giro d’olio e una spolverizzata di parmigiano sulla superficie. Infornare la pasta a frittata a 180° forno ventilato (o 200° forno statico) per 25 minuti circa e una volta cotta lasciarla raffreddare completamente prima di consumarla!
Note
Per regolarmi con la quantità di uova da usare io di solito vado un po’ a occhio, in genere aggiungo un uovo ogni 200-250 g di pasta del giorno prima!