Pangoccioli

1
Quando sfornerete questi soffici e deliziosi pangoccioli sarà davvero difficile resistere al loro profumo inebriante! Queste briochine sono perfette sia a colazione che a merenda e si mantengono morbide per almeno due giorni, il segreto è lavorare a lungo l’impasto che una volta cotto rimarrà molto soffice!
Difficoltà: media
Preparazione: 40′
Cottura: 15′
Riposo: 2h di lievitazione
Porzioni: 8 pangoccioli grandi
Costo: basso
Ingredienti
  • 350 g di farina 00
  • 150 g di farina manitoba o tipo 0
  • 7,5 g (1 bustina) di lievito di birra disidratato (oppure 25 g di lievito fresco)
  • 50 g di zucchero
  • 250 g di latte
  • 1 fialetta di aroma di vaniglia
  • 1 uovo + 1 tuorlo
  • 50 g di burro morbido (o margarina morbida tipo Vallè)
  • 100 g di gocce di cioccolato ben fredde di frigo
2
Procedimento
a b c
Mischiare insieme la farina col lievito e unire lo zucchero. Impastare e unire il latte tiepido, l’aroma di vaniglia, l’uovo e il tuorlo. Impastare bene il tutto affinché risulti omogeneo, poi sostituire la foglia con il gancio (se usate una planetaria).
d e f
Unire poco alla volta il burro morbido tagliato a cubetti e lavorare l’impasto per almeno 10-15 minuti affinché risulti morbido, liscio e molto elastico. Ogni tanto fermate la planetaria, rigirate l’impasto e poi riazionate… Quando l’impasto sarà pronto unire le gocce di cioccolato e far impastare per altri due minuti affinché queste si incorporino bene.
g h i
Dividete l’impasto in tanti pezzetti, io ne ho ricavati 8 del peso di 120 g circa l’uno, e formare delle palline che disporrete molto ben distanziate su una teglia rivestita di carta forno. Spolverizzate la superficie dei pangoccioli con un po’ di farina e coprire con un canovaccio, quindi riporre a lievitare in forno (spento con solo la luce accesa) per almeno 2 ore, il volume dovrà più che raddoppiare. Se dovessero lievitare eccessivamente,
j k l
procedete a rimpastare ogni pezzetto dando la forma di pallina, per ottenerla è sufficiente appallottolare ripiegando le estremità verso l’interno fino ad ottenere una forma sferica che andrà posizionata, con la parte di chiusura rivolta verso il basso, su una teglia rivestita di carta forno. Infine spennellare i pangoccioli con del latte tiepido prima e dopo averli infornati per 15′ a 180°, settore centro inferiore del forno. Quando saranno uniformemente dorati sono cotti, al sicuro fate la prova stecchino, una volta sfornati conservarli subito in un sacchetto di carta… Si manterranno soffici e fragranti!
Note
3Con l’aiuto di un nebulizzatore con cui spruzzerete all’interno del forno renderete la cottura dei pangoccioli migliore e questi inoltre si manterranno morbidi più a lungo!