Pan di spagna

1
CioccoBurro torna con un immancabile ricetta base: il pan di spagna, un soffice e spugnoso dolce solitamente preparato per poi essere farcito… Proprio quel pan di spagna con cui si realizzano le classiche torte di compleanno sia in casa che in pasticceria! La ricetta che vi propongo è quella originale e la più conosciuta!
Difficoltà: medio-bassa
Preparazione: 30′
Cottura: 30′
Dosi: 1 pan di spagna di ∅ 24 cm oppure di 22×28 cm
Costo: basso
Ingredienti
  • 5 uova
  • 150 g di zucchero
  • 75 g di farina
  • 75 g di frumina*
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di vaniglia o 1 cucchiaino di estratto**

*oppure fecola o maizena
**oppure la scorza grattugiata di 1 limone non trattato

2
Procedimento
a b c
In una ciotola dai bordi alti montare per almeno 15-20 minuti le uova con lo zucchero, il sale e la vanillina fino a quando non si otterrà un composto quasi bianco, spumoso e che ha triplicato di volume. Se disponete di un impastatrice planetaria non esitate a utilizzarla data la lunghezza di questo passaggio! Unire alla crema di uova e zucchero una cucchiaiata alla volta di farina e frumina insieme setacciate.
d e f
Al fine di non smontare il composto occorre incorporare il tutto dal basso verso l’alto delicatamente. Quindi procedere così fino a terminare tutti gli ingredienti. Imburrare e infarinare (oppure rivestire di carta forno) uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro, versarvi dentro l’impasto evitando di sbattere per non togliere l’aria incamerata. Cuocere il pan di spagna in forno statico (preriscaldato) a 180° per 30′ (livello centro-inferiore), dopodiché verificare l’avvenuta cottura facendo la prova stecchino. Una volta cotto non estrarlo subito, ma lasciarlo stemperare in forno spento con lo sportello aperto a metà per circa 15′.
Note
Se una volta completamente raffreddato non lo utilizzate subito, conservate il pan di spagna in un sacchetto per alimenti (l’ideale è il sacchetto di carta del pane) e consumatelo entro 5 giorni.
Il pan di spagna può essere congelato per 1 mese circa, lasciatelo scongelare su una gratella tutta la notte (fuori dal frigo) prima di utilizzarlo.
Un metodo veloce e alternativo per montare le uova consiste nella DOPPIA MONTATA: si devono separare i tuorli dagli albumi e montare a neve morbida quest’ultimi aggiungendo a poco a poco metà dello zucchero, poi si procede montando i tuorli con lo zucchero rimanente e infine si incorporano i due composti molto delicatamente dal basso verso l’alto per non smontare.
Tabella delle dosi
/ Uova Zucchero Farina Amido Vanillina
Stampo di 20 cm 3 90 g 45 g 45 g 1
Stampo di 22 cm 4 120 g 60 g 60 g 1
Stampo di 24 cm 5 150 g 75 g 75 g 1
Stampo di 26 cm 6 180 g 90 g 90 g 1
Stampo di 28 cm 8 240 g 120 g 120 g 2
Stampo di 30 cm 10 300 g 150 g 150 g 2
Stampo di 32 cm 12 360 g 180 g 180 g 2