Crostata alla frutta

La crostata alla frutta è un piacere sia per gli occhi che per il palato, oltre che un dolce fresco e genuino è un dipinto caleidoscopico da ammirare e ovviamente gustare!

Difficoltà: media
Preparazione: 90’*
Porzioni: 12 persone
Costo: basso
*nota: esclusi i tempi di raffreddamento e cottura delle basi
Ingredienti
pasta frolla

  • 250 g di farina
  • 125 g di burro
  • 100 g di zucchero a velo
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di lievito
  • 1/2 bacca di vaniglia

crema pasticcera

  • 500 ml di latte
  • 4 tuorli
  • 140 g di zucchero
  • 40 g di maizena
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 1/2 buccia di limone

Gelatina per la frutta

  • 1 bustina di Tortagel Paneangeli
  • 250 ml di acqua
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di succo di arancia
Frutta

  • 2 vaschette di fragole (250 g circa)
  • 2 arance
  • 2 kiwi
  • 2 banane

Procedimento
p1 p2 p3
Preparare la crema pasticcera seguendo questa ricetta ma facendo riferimento alle dosi sopra indicate, lasciarla raffreddare completamente coperta con pellicola e poi riprenderla con le fruste giusto per ammorbidirla.
Preparare la pasta frolla seguendo questa ricetta ma facendo riferimento alle dosi sopra indicate, lasciarla riposare in frigo per mezz’ora e poi cuocere un guscio vuoto in uno stampo di ∅ 27-28 cm seguendo questo procedimento: cottura alla cieca per fondi di pasta frolla.
Quando entrambe le basi sono pronte, unire la crema al fondo di pasta frolla e livellarla uniformemente.
p4 p5 p6
Intanto preparare la gelatina di copertura unendo tutti gli ingredienti indicati, prepararla secondo le istruzioni riportate sulla confezione.
Affettare le arance a spicchi spessi circa mezzo centimetro, sbucciare i kiwi e le banane dividendoli in tante fettine spesse sempre 5 mm, le banane irrorale con poco succo di arancia per non farle annerire, infine lavare le fragole e privarle del picciolo quindi dividerle a metà, lasciarne qualcuna intera per la decorazione finale.
Procedere con la guarnizione della crostata partendo dall’esterno, formando dei cerchi concentrici di frutta, io ho iniziato con le arance,
p7 p8 p9
le fragole e i kiwi sovrapponendo leggermente questi ultimi, poi ho continuato con le banane ponendole anche ai bordi della torta per completare gli spazi vuoti, terminare infine con 4 fettine di fragole e una intera al centro.
Riprendere la gelatina, eventualmente riammorbidirla, e spennellarla delicatamente su tutto il dolce… Ecco finalmente pronta la crostata alla frutta!
Note
Ti consiglio di preparare il giorno prima la base di pasta frolla e la crema pasticcera, avrai più tempo e meno confusione in cucina così potrai dedicarti tranquillamente alla decorazione.
Questa torta ovviamente deve essere conservata in frigo, essendoci la frutta fresca va consumata entro 2 giorni.
Per ottenere delle fette perfette taglia la torta con un coltello da cucina dalla lama sottile e larga, tra un taglio e l’altro ripuliscilo con un panno bagnato.

1 Commento

  1. Ivana

    Sei veramente molto brava, hai fatto una crostata bellissima, oltre che sicuramente buona….. grande!!!!

    Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *