Le crepes – o come sono chiamate in Italia “crespelle” – sono delle frittelle tipiche della cucina francese ma famose in tutto il mondo. In Francia i mezzadri le offrivano ai loro padroni come solenne segno di amicizia e alleanza, inoltre secondo una tradizione popolare è solito esprimere un desiderio quando si volta la crêpe nella padella… Le crepes sono state tra le prime pietanze che ho imparato a cucinare, le preparo da quasi 20 anni! Con questa ricetta base fare le crepes sarà un gioco da ragazzi e potranno essere adoperate per ricette sia dolci che salate!
Difficoltà: molto bassa
Preparazione: 30′
Cottura: 1′ per crepes
Riposo: 30′
Porzioni: 4 crepes di ∅ 28-30 cm circa
Costo: basso
Ingredienti
  • 250 ml di latte
  • 100 g di farina 00
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 20 g di burro fuso (oppure 2 cucchiai scarsi di olio di semi)
Procedimento
Preparare la pastella: in una terrina sbattere leggermente le uova (per crepes solo dolci aggiungere 1 cucchiaio di zucchero) e unire una parte di latte, aggiungere la farina setacciata con il sale e con una frusta stemperare il tutto formando una crema senza grumi.
Unire poco a poco il latte rimanente e terminare con il burro sciolto (e fatto raffreddare). La pastella per le crepes è pronta, farla riposare circa 30′ a temperatura ambiente.
Cuocere le crepes: scaldare bene a fuoco medio una crepiera di ∅ 30 cm circa, versare 2 mestolini di pastella (circa 90-100 ml per ogni crepe di queste dimensioni) quindi distribuirla subito con l’apposito utensile (o roteando il tegame), lasciarla cuocere finché la superficie non si asciuga.
Quando la crepe si staccherà dai bordi rigirarla con l’aiuto di una paletta e farla cuocere sul lato opposto giusto qualche secondo, poi trasferirla subito su un piatto grande (tipo quelli per la pizza) e lasciarla intiepidire. Procedere così fino a terminare, man mano che verranno cotte disporle in pila una sull’altra, non resta che farcire e gustare queste invitanti crepes e… Bon appetit!
Note
Se non consumate subito conservare le crepes avvolgendo il piatto con pellicola o richiudendolo in un sacchetto per alimenti, in questo modo si manterranno morbide.
E’ possibile preparare l’impasto il giorno prima e conservarlo in frigo, estrarlo circa 1 ora prima dell’utilizzo.
Durante la cottura tenere l’utensile per stendere le crepes in una ciotolina con dell’acqua calda, in questo modo non resterà attaccato l’impasto.
Per delle crepes più piccole, circa 22-23 cm di ∅, dosare per ogni porzione 1 solo mestolino di impasto (circa 50 ml) in questo caso quindi ne otterrete circa 8-9.
Per farle al cioccolato, sostituire 15 g di farina con altrettanto cacao amaro!
Guarda tutte le ricette a base di crepes: clicca qui!