Biscotti di Halloween decorati

1
Che Halloween sarebbe senza dei biscotti a tema decorati? Dalle svariate forme e colori i biscotti di Halloween sono delle piccole opere d’arte, facili da realizzare ma che richiedono tempo e dedizione per ottenere un risultato strabiliante!
Difficoltà: alta
Preparazione: 3h
Cottura: 12′ a infornata
Dosi: 1,5 kg circa
Porzioni: 26 biscotti decorati
Costo: medio
Ingredienti
2
Procedimento
Per prima cosa preparare la pasta frolla bianca e al cacao seguendo le rispettive ricette e attenendovi alle dosi per ottenere 600 g di impasto (che troverete nella tabella in fondo alla pagina di entrambe le ricette).
a b
Stendere le rispettive frolle in una sfoglia spessa 5-6 mm e con gli appositi stampini a tema ricavare le varie sagome che disporrete su delle teglie rivestite di carta forno. Io ho realizzato 13 sagome diverse, ognuna nella versione sia semplice che al cioccolato!
c d
Riporre le teglie in frigo per circa 10 minuti, in questo modo la pasta frolla durante la cottura manterrà meglio la sua forma e sarà più friabile. Infornare i biscotti a 180° statico, livello centrale, per 12 minuti, quindi a cottura avvenuta sfornare e lasciare raffreddare completamente prima di procedere alle fasi successive.
e f
Tritate a cubettini 80 g di cioccolato fondente e scioglietelo a bagnomaria (l’acqua non deve mai bollire né toccare il recipiente con il cioccolato). Trasferire il cioccolato in una siringa per dolci con bocchetta di 2-3 mm e per ogni biscotto tracciare i bordi e disegnare i dettagli interni.
g h
Quindi dopo aver eseguito questa operazione su tutti i biscotti lasciare solidificare il cioccolato, ci vorranno circa 2-3 ore. Potete decidere di lasciare così i biscotti di Halloween, già così sono uno spettacolo! Oppure potete decidere di decorarli ulteriormente colorandoli con le varie glasse, in questo caso procedete alle fasi che seguono…
i j
Preparare la gassa è semplicissimo: basta mischiare lo zucchero a velo, l’acqua bollente, qualche goccia di succo di limone ed eventualmente del colorante, meglio se in polvere. Per coprire un intero biscotto sono sufficienti 2 cucchiaini di zucchero a velo, 1 cucchiaino scarso di acqua bollente, qualche goccia di succo di limone e del colorante (da unire con parsimonia)… In base a questa proporzione regolatevi creando glasse di diversi colori: i fantasmi ad esempio li ho colorati con una semplice glassa bianca;
k l
la stessa che ho utilizzato per colorare i denti da vampiro, mentre per le gengive e i canini ho usato della glassa color rosso scarlatto. Al colorante rosso che mi è rimasto ho aggiunto altro zucchero a velo, acqua e colorante giallo fino ad ottenere un bell’arancione;
m n
quindi colorare versando la glassa a filo con un piccolo cucchiaino. Importantissimo: aiutatevi con uno stecchino di legno per spostare la glassa e ricoprire tutta la superficie del biscotto; tenete lo stecchino inclinato e senza che tocchi il biscotto così da non sbriciolare la base e i bordi… Continuando a colorare i rimanenti biscotti ho usato: glassa verde per colorare le ampolle,
o p
e stessa tecnica dello stecchino per coprire tutta superficie; glassa marrone per ricoprire le bare, questa è ottenibile aggiungendo del cacao amaro fino ad ottenere il colore desiderato;
q r
glassa bianca per decorare le lapidi e i teschi; glassa turchese scuro per colorare i calderoni; infine glassa nera per i gatti e i pipistrelli!
s t
Una volta colorati tutti i biscotti disporli su un vassoio e lasciare che la glassa si solidifichi completamente.
u v
Sciogliere a bagnomaria i restati 20 g di cioccolato e con questo ricalcare i dettagli interni che eventualmente sono stati coperti dalla glassa durante la decorazione. Una volta che il cioccolato sarà completamente asciugato potete servire questi fragranti, golosi e spettacolari biscotti di Halloween!
Note
Ormai i taglia pasta a tema Halloween si trovano a buon prezzo un po’ ovunque: negozi specializzati, mercatini, fiere e ovviamente sul web! Ma realizzarli in casa non è difficile: su un cartoncino (come il coperchio delle teglie usa e getta) disegnare e ritagliare le sagome che più preferite, poi porle sulla pasta frolla stesa e con un coltellino sottile e appuntito ricavare i biscotti.
wHo impastato insieme i ritagli di pasta frolla e con questi ho ottenuto dei biscotti marmorizzati, ottimi da mangiare semplicemente così!